Cappella della Madonna di Campore

L

a Cappella della Madonna di Campore è stata ricostruita in tempi recenti lungo una strada bianca che scavalca il colle e che divide i due vocaboli "Pod. Madonna di Campore" a nord e "Pod. Citerna" a sud.

"Nel 1684 8 marzo i Priori della 'Madonna delle Campere et Montemalbe' [cioè i parroci che immagino risiedevano nelle parrocchie vicine] esposero al Magistrato che essendvi a detta chiesa gran concorso di gente massime il terzo giorno di Pasqua Rosata, e non essendovi in mezo a quel monte abitazione per ricevervi i Sacerdoti e le compagnie, avevano deliberato di fabbricare un luogo opportuno a tale effetto: onde chiedevano alla città il legname occorrente e fu loro concesso"(1).

La Pasqua Rosata o Pasqua delle Rose o Pentecoste era una festa cosi chiamata per l'usanza che vigeva in alcuni liuoghi di far piovere dall'alto petali di rose durante la festività che si celebra di domenica 49 giorni dopo la Pasqua per ricordare la discesa dello spirito santo sugli apostoli e la Vergine.

 

Ricerca e Sintesi

Strade e posti

Fonti

(1) Belforti-Mariotti

 Indietro



 Indietro



Monte Malbe Cappella della Madonna di Campore

Strade e Posti